Quando puó essere utile?

  1. Traumi con la T maiuscola, ovvero situazioni che minacciano potenzialmente la vita della persona o di una persona cara. Ad esempio: abusi fisici e sessuali, incidenti stradali gravi, traumi da guerra, catastrofi naturali, tentati omicidi, gravi incidenti sul luogo di lavoro, rapine, ecc.
  2. Malattie gravi: diagnosi oncologiche, malattie degenerative, ictus, infarti, malattie autoimmuni, ecc.
  3. Attacchi di Panico e disturbi d’ansia.
  4. Depressione e Lutti complicati
  5. Mobbing, stalking, bullismo
  6. Momenti critici di vita: divorzio, licenziamento, adozioni, fecondazione assistita, famigliare con diagnosi di Alzheimer, ecc.
  7. Ansia sociale, paura di parlare in pubblico, fobie specifiche.

L’EMDR è una terapia adatta per adulti ma anche per adolescenti e bambini. I minori sono infatti particolarmente resilienti e l’EMDR lavora in modo molto profondo e veloce poiché le loro potenzialità di auto-guarigione sono molto più efficaci di quelle di adulti con storie di vita molto lunghe e complesse. Nel nostro centro la psicoterapia EMDR coi bambini spesso prevede una presa in cura della sofferenza della famiglia intera attraverso colloqui mirati anche al supporto della genitorialità.